CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come registrare la tua attività su Google My Business e Google Maps

google-my-business

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su pinterest

Sicuramente ti sarà capitato di cercare un negozio, un ristorante, un ufficio o una qualsiasi attività commerciale su Google per verificarne orari di apertura, numero di telefono, indirizzo o recensioni. 

Probabilmente ti sarà anche capitato di correre in un negozio prima della chiusura e trovare la saracinesca abbassata perché gli orari indicati su Google non erano aggiornati; o di chiamare un ristorante per fare un ordine e che la linea suonasse a vuoto perché il numero di telefono era sbagliato. Frustrante, vero?

Un profilo aziendale con informazioni obsolete è una delle cose che più infastidisce i consumatori quando cercano prodotti o servizi online, poiché imbattersi in informazioni incorrette o inesistenti è stressante e rappresenta una perdita di tempo.  

Adesso ti chiediamo: le informazioni sulla tua attività pubblicate online sono aggiornate e corrette? E non ci riferiamo soltanto alla pagina web, ma anche alla tua scheda su Google My Business e Google Maps (perché ne hai una, vero?!).

In questo articolo vedremo come creare Google My Business e come inserire la tua azienda su Google Maps.

Cos’è Google My Business

Google My Business è uno strumento offerto gratuitamente da Google che consente alle attività registrate di ottenere visibilità sul suo motore di ricerca e su Google Maps, ma anche di analizzare e mettersi in contatto con la clientela e di pubblicare aggiornamenti riguardanti l’attività stessa.

come funziona google my business

Si tratta di uno strumento importantissimo se la tua attività o il tuo servizio si rivolgono alla clientela di una determinata località, come un ristorante, un hotel, un centro estetico, ecc. ubicati in una specifica città. 

Per creare un account Google My Business ti basta avere un indirizzo Gmail a cui associare una scheda con le informazioni relative alla tua attività che vuoi rendere visibili sul web. La scheda Google My Business, infatti, può contenere immagini, indirizzo, numero di telefono e altri contatti, orari di apertura, una mappa nonché il sito internet.

Tuttavia, secondo alcuni studi, solo una piccola percentuale di aziende crea un profilo Google My Business: averne uno, dunque, è un’ottima opportunità per distinguersi dalla concorrenza!

I vantaggi di avere un profilo Google My Business?

Se non hai ancora registrato la tua attività su Google My Business o non aggiorni il tuo profilo da molto tempo, ti elenchiamo di seguito dei buoni motivi per farlo:

  1. È il modo migliore per farti trovare sui motori di ricerca Google e su Google Maps e, non meno importante, è gratis!
  2. Se non aggiorni regolarmente la tua scheda, altre persone possono apportare modifiche a tuo nome (anche se in questo caso potrebbero non essere accurate).
  3. Una volta registrata la tua attività su Google My Business, ottieni un profilo aziendale semplificato valido per tutte le piattaforme di Google e puoi accedere ad alcuni pratici strumenti per ottimizzarlo, ancora una volta gratis!
  4. Con un profilo aziendale su Google, realizzare un sito web per la tua attività è ancora più facile.
  5. Avere un profilo con informazioni complete e aggiornate su Google aiuta la SEO e il tuo posizionamento sui motori di ricerca.
  6. Da ultimo, ma non per ultimo, avere una scheda Google My Business facilita la vita ai tuoi clienti e a quanti cercano per la prima volta la tua attività sul web!

Come creare Google My Business

A questo punto, passiamo a spiegare come creare Google My Business o, in alternativa, come rivendicare Google My Business per un’azienda già pubblicata.

Innanzitutto è fondamentale disporre di un Account Google; se non lo possiedi già, puoi crearne uno gratuitamente in pochi passi

Dopodiché, vai su Google My Business e clicca su “Gestisci ora”: ti verrà chiesto di cercare la tua attività e di registrarla.

azienda su google maps

Se risulta già elencata, puoi rivendicare Google My Business per la tua azienda, altrimenti puoi aggiungerla digitandone il nome nel campo di testo e cliccando su “aggiungi la tua attività su Google”.

cos'è google my business

Adesso non ti rimane che seguire gli steps che riportiamo nelle seguenti slides e inserire le informazioni richieste.

come inserire azienda su google maps
come creare google my business
google my business
aggiungere azienda su google maps
azienda su google maps
come funziona google my business
come attivare google my business
come rivendicare google my business
cos'è google my business

Strumento Google My Business: come funziona?

A continuazione ti spieghiamo come funziona Google My Business una volta creata la tua scheda aziendale.

Nella sidebar di navigazione a sinistra troverai i collegamenti alle varie funzioni dello strumento. Ecco le più importanti:

Post

I post permettono di pubblicare informazioni più specifiche riguardo la tua attività, come:

  • Prodotti: puoi inserire specifici prodotti con foto, descrizione e prezzi;
  • Novità: puoi condividere tutte le novità relative alla tua attività;
  • Eventi: qui puoi inserire gli eventi in programma con date ed orari;
  • Offerte: è una novità recente che permette di comunicare offerte sui prodotti o servizi, indicando data di inizio e fine dell’offerta.

Informazioni

Questa sezione ti consente di inserire o modificare le informazioni sulla tua attività commerciale, come gli orari di apertura, numeri di telefono, indirizzo o il sito web.

Statistiche

Questa sezione è fondamentale poiché ti permette di analizzare il comportamento degli utenti sulla tua scheda e vedere molti dati importanti, ad esempio:

  • Come i clienti trovano la tua scheda: ricerca diretta, ricerche di tipo discovery (ovvero cercando per categoria o servizi offerti) e ricerche correlate al brand.
  • Query utilizzate per trovare la tua attività commerciale.
  • Dove i clienti visualizzano la tua attività su Google: se ti hanno trovato tramite ricerca Google oppure su Google Maps.
  • Azioni dei clienti: visita al sito web, richieste di informazioni oppure contatto telefonico.
  • Richieste di indicazioni stradali.
  • Chiamate.
  • Visualizzazione delle foto.
recensioni google my business

Recensioni

Sezione dedicata alla gestione delle recensioni in cui puoi leggerle tutte ed eventualmente rispondere.

Messaggi

Questa funzionalità, attivabile a tua discrezione, ti consente di visualizzare i messaggi ricevuti dai clienti, oltre che rispondere a domande, condividere informazioni e metterti in contatto con loro in modo rapido e gratuito. 

Foto

In questa sezione puoi aggiungere foto, video, immagine di copertina e visionare le foto caricate dai clienti stessi. Ti raccomandiamo sempre di caricare foto di buona qualità e alta risoluzione; per saperne di più, leggi il nostro articolo su Come fare da soli le foto per ecommerce in 8 step.

Prodotti

Sezione in cui puoi aggiungere o rimuovere i tuoi prodotti. Se stai pensando di ampliare il tuo catalogo includendo nuovi articoli, ma non hai idee vincenti, puoi prendere spunto dal nostro articolo “Cosa vendere online nel 2021: ecco 10 prodotti di tendenza“.

Servizi

In questa sezione puoi pubblicare i servizi offerti dalla tua attività, sempre che tu abbia selezionato una delle categorie principali prestabilite da Google.

Come attivare Google My Business

Una volta che la scheda aziendale è stata creata, Google richiede una verifica dell’account Google My Business e la modalità di verifica cambia a seconda del tipo di attività:

  • Verifica di una scheda per posta: si tratta dell’opzione di verifica più comune; Google invia tramite posta una cartolina (che di solito arriva entro 14 giorni) con un breve codice da inserire nell’apposito campo online, raggiungibile cliccando su “Verifica sede” o sul pulsante “Verifica ora”.
  • Verifica di una scheda per telefono: solo le attività idonee hanno accesso a questa opzione; il codice di verifica viene inviato sul numero di telefono indicato.
  • Verifica di una scheda per email: anche questa opzione è disponibile solo per alcune attività; le modalità di funzionamento sono simili alle precedenti.
  • Verifica Immediata: opzione possibile solo nel caso si abbia verificato il sito web dell’attività tramite Google Search Console.
  • Verifica collettiva: opzione disponibile solo per attività con 10 o più sedi.

Come inserire un’azienda su Google Maps

Oltre che specificare un indirizzo, una scheda Google My Business correttamente configurata e verificata ti permette di essere visibile nelle ricerche su Google Maps. Se non hai (ancora) intenzione di creare Google My Business per la tua attività, ti suggeriamo almeno di aggiungere l’azienda su Google Maps per segnalare la presenza della tua attività commerciale su mappa. Ecco i passi per farlo!

azienda su google maps
  1. Collegati alla pagina principale del servizio, clicca sul pulsante con le tre linee in alto a sinistra e scegli la voce “Aggiungi un luogo mancante” dal menù.
  2. Se hai già effettuato il login al tuo account Google leggi direttamente il punto n. 3, altrimenti clicca sul pulsante “Entra” ed effettua il login.
  3. Compila il modulo con tutte le informazioni richieste: il nome del luogo, l’indirizzo di riferimento, la categoria d’appartenenza della tua attività, il numero di telefono e il sito web; poi clicca su “Aggiungi orari” per indicare gli orari di apertura della tua attività commerciale e, infine, clicca su “Invia”.

Una volta seguiti questi passi, i dati da te forniti saranno inviati a Google e in breve tempo dovresti apparire su Google Maps. Ad ogni modo, quando la tua attività verrà resa visibile su Maps riceverai un’email di conferma. 

Ricorda che, una volta che avrai finito di registrare la tua azienda su Google Maps, potrai aggiungere la mappa con la posizione anche sul tuo sito web aziendale.

Come rivendicare un’azienda su Google Maps

Qualcuno ha segnalato la tua attività su Google Maps senza il tuo permesso? In questo caso, puoi rivendicare la tua azienda su Google Maps come segue: individua il punto esatto in cui si trova la tua attività sulla mappa e clicca sul relativo indicatore; dopodiché scegli la voce “Rivendica quest’attività” dalla scheda che appare a sinistra e segui la semplice procedura che ti viene mostrata a schermo. 

inserire azienda su google maps

Se, invece, vuoi semplicemente apportare delle modifiche alla scheda aziendale che hai creato su Google Maps, clicca su “Suggerisci una modifica”, compila il modulo con le informazioni che desideri cambiare e, infine, invia tutto a Google.

CONCLUSIONI

Siamo certi che dopo questa lettura ti sarà più chiaro cos’è Google My Business, come funziona e l’utilità di inserire la tua azienda su Google My Business e Google Maps. Questi strumenti possono davvero darti un vantaggio sulla concorrenza e semplificare la vita ai tuoi clienti. Ti suggeriamo, dunque, di creare un profilo aziendale su Google My Business e Google Maps e mantenere le informazioni su questi due strumenti sempre aggiornate.

Infine, ti invitiamo a leggere il nostro articolo su Come posizionare il proprio negozio online sui motori di ricerca per rafforzare ulteriormente la tua presenza sul web!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi risorse gratuite per migliorare la vendita della tua attività.

Giuseppe

Giuseppe

Giuseppe è un appassionato di internet e tecnologia con esperienza decennale in digital marketing. Arriva in Vetrina Live come responsabile marketing dopo aver lavorato a Milano per multinazionali media ed e-commerce di abbigliamento.

Potrebbe interessarti anche

Sign up to Vetrina Live

Privacy e Cookie Policy Venditore

Privacy e Cookie Policy di NOME VETRINA

Questo documento descrive le modalità di trattamento dei dati personali degli utenti che visitano il sito Internet www.URLVETRINA.it. Trattasi, pertanto, di una informativa resa anche ai sensi dell’art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 – Regolamento generale sulla protezione dei dati  (“GDPR”) – per chi semplicemente naviga il sito e per gli utenti che inviano spontaneamente comunicazioni ai recapiti di contatto di Privacy.it resi pubblici nel sito.

Titolare del trattamento

Titolare del trattamento dei dati personali è il NOME VETRINA con sede in INDIRIZZO VETRINA.

Luogo di trattamento dei dati – Soggetti che possono trattarli o accedervi – Destinatari

I trattamenti connessi ai servizi web offerti da questo sito (fisicamente posto in hosting sul territorio dell’Unione Europea) sono effettuati presso la sede del Titolare del trattamento e sono curati solo da personale autorizzato al loro trattamento. Occasionalmente, potrà essere consentito a terzi fornitori l’accesso temporaneo alle memorie del sito per esclusivi motivi di assistenza tecnica, nel rispetto delle prescrizioni di legge e sotto la sorveglianza del Titolare. I dati non sono comunicati all’estero.

Oltre a ciò, nessun dato derivante dall’interazione con il sito viene comunicato a terzi o diffuso.

Tipologia di dati trattati

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Saranno raccolti i dati di navigazione esclusivamente nell’interesse legittimo di permettere all’utente la fruizione dei contenuti pubblicati sui siti Internet del Titolare ed una loro corretta amministrazione e gestione. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati in questione potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di eventuali reati informatici ai danni del nostro sito: salva questa eventualità, in genere i dati sui contatti web non vengono conservati per più di sette giorni.

Cookies

Il portale utilizza solo Cookie tecnici che sono necessari per il corretto funzionamento di alcune aree del sito. Comprendono i cookie persistenti e i cookie di sessione e, in assenza di tali cookie, il sito o alcune porzioni di esso potrebbero non funzionare correttamente. Per questo motivo tali cookie vengono sempre utilizzati, indipendentemente dalle preferenze dall’utente. Il portale utilizza altresì cookie analitici per i quali non è prevista alcuna manifestazione di consenso.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica o messaggistica istantanea (ad es. Whatsapp) agli indirizzi e-mail e numeri di telefono di NOME VETRINA indicati su questo sito, comporta per sua stessa natura la successiva acquisizione dell’indirizzo e-mail e del numero di telefono del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Le basi giuridiche del trattamento sono, pertanto, il legittimo interesse del Titolare di rispondere alle comunicazioni pervenute o la necessità di evadere richieste precontrattuali avanzate dall’interessato. I dati saranno conservati per il tempo necessario a soddisfare eventuali richieste del mittente o questioni ivi sottoposte al Titolare e, comunque, per il tempo imposto da specifiche disposizioni di legge. Il mittente ha comunque, bene ricordarlo, il diritto di chiedere la cancellazione degli stessi secondo le modalità, condizioni e limiti previsti dall’art. 17 del GDPR.

Invitiamo i nostri utenti a non inviare nelle loro comunicazioni nominativi o altri dati personali di soggetti terzi che non siano strettamente necessari; ben più opportuno appare, invece, l’uso di nomi di fantasia.

Facoltatività del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire spontaneamente dati personali per richiedere informazioni o servizi. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Raccolta dei dati e Finalità del trattamento

I dati saranno raccolti senza il Suo espresso consenso (secondo art. 6.1 lett. b), G.D.P.R.) e saranno utilizzati per la finalità di vendita di prodotti. I dati raccolti sono necessari al completamento del servizio desiderato per cui il mancato conferimento dei dati comporterà i mancato svolgimento del servizio.

Modalità del trattamento

I dati personali raccolti sono trattati dal titolare del trattamento e dai responsabili nominati per il corretto adempimento del servizio richiesto. Il trattamento dei dati avviene tramite strumenti elettronici e archivi cartacei adottando misure di sicurezza atte a garantire la riservatezza dei dati personali e ad evitare indebiti accessi a soggetti non autorizzati.

Conservazione dei dati

Il Titolare tratterà i dati personali per il tempo necessario ad adempiere alle finalità di natura contrattuale e anche per i fini di natura contabile e fiscale e comunque per non oltre 2 anni dalla cessazione del rapporto contrattuale.

Diritti degli interessati

Ai sensi degli articoli 15 e seguenti del GDPR, l’utente ha il diritto di chiedere in qualunque momento, l’accesso ai suoi dati personali, la rettifica o la cancellazione degli stessi, la limitazione del trattamento nei casi previsti dall’art. 18 del Regolamento, ottenere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati che lo riguardano, nei casi previsti dall’art. 20 del GDPR. In ogni momento, l’utente può revocare ex art. 7 del GDPR il consenso prestato (laddove il consenso sia stato richiesto); proporre reclamo all’autorità di controllo competente ex art. 77 del GDPR (Garante per la Protezione dei Dati Personali), qualora ritenga che il trattamento dei suoi dati sia contrario alla normativa in vigore.

L’utente può, inoltre, formulare una richiesta di opposizione al trattamento dei suoi dati personali ex art. 21 del GDPR nella quale dare evidenza delle ragioni che giustifichino l’opposizione: il Titolare si riserva di valutare l’istanza, che potrebbe non essere accettata laddove sussistano obblighi o motivi legittimi prevalenti sugli interessi, diritti e libertà dell’utente e che impongano o giustifichino la prosecuzione del trattamento.

Le richieste inerenti l’esercizio dei summenzionati diritti devono essere rivolte all’attenzione di NOME VETRINA con sede in INDIRIZZO VETRINA oppure all’indirizzo e-mail: [email protected]

Aggiornamenti della presente Privacy e Cookie Policy

Le notizie qui rese possono essere soggette a revisione.

Gli utenti sono cortesemente invitati a visitare periodicamente la presente Policy di modo da essere costantemente aggiornati sulle caratteristiche del trattamento.