🚀  Offerta a tempo limitato: Ecommerce scontato al 50% più APP in regalo. Scoprila ora! 🎉

Come posizionare il proprio negozio online sui motori di ricerca

Ricerca google da uno smartphone per consigli di indicizzazione del negozio online

CONDIVIDI

Hai appena creato il tuo negozio online con prodotti e foto accattivanti e hai subito provato a cercarti su Google senza successo? Non preoccuparti, è assolutamente normale.

Il posizionamento sui motori di ricerca, avrai letto e sentito, è fondamentale per un e-commerce perché aumenta il numero di visitatori qualificati e di conseguenza anche le possibilità di generare una vendita. Non si tratta però di un processo automatico ma, al contrario, in molti casi necessita di molto impegno e dedizione. Con Vetrina Live però hai dei vantaggi che renderanno alcuni passaggi molto più semplici di un e-commerce standard.

Per poter posizionare correttamente il proprio negozio online sui motori di ricerca, è necessario mettere in atto una serie di azioni ed accorgimenti in ottica SEO (Search Engine Optimization) che, nel lungo periodo, possono portare a risultati concreti. Quindi prima di introdurti a questa breve guida su come indicizzare correttamente la propria vetrina, ci sono due fattori che devi tenere presente:

  1. Il tempo. Bisogna essere pazienti perché le azioni SEO non danno risultati già il giorno dopo. A questo proposito, se hai provato a cercarti su Google senza successo, ti invito a cercare di nuovo il nome della tua attività in 15 giorni per scoprire se comparirai nei risultati di ricerca!
  2. Vantaggi SEO di Vetrina Live: Se sviluppi il tuo e-commerce con Vetrinalive hai il vantaggio di automatizzare alcuni processi, perché la piattaforma è già ottimizzata per la SEO.

Quali sono i vantaggi di Vetrina Live in ottica SEO?

Come ti accennavo all’inizio di questo articolo, creare un negozio online un negozio online con Vetrina Live, porta alcuni vantaggi SEO che rendono l’ottimizzazione molto più semplice rispetto ad altri e-commerce.

In un e-commerce classico ci sono tutta una serie di impostazioni tecniche e pratiche che, per chi non è esperto o del settore, potrebbero essere complicate da configurare. Per indicarne alcuni:

  1. Sitemap: la sitemap è una vera e propria mappa del sito, composta da tutte le url che lo compongono. Può essere inviata a Google e agli altri motori di ricerca per indicizzare tutte le pagine e i prodotti del sito in maniera più efficace;
  2. Meta Tag: i Meta Tag sono parte dei tag HTML che servono a descrivere il contenuto della pagine ai motori di ricerca. Ad esempio il Tag Title fornirà a Google il titolo della pagina, mentre il Tag Description la sua descrizione. Lo stesso vale anche per i prodotti.

Creando il tuo e-commerce con Vetrina Live, non ti servirà conoscere questa terminologia, perché si integra completamente con la creazione della vetrina stessa.

Per essere più preciso, la sitemap del tuo negozio online viene generata e inviata automaticamente ai motori di ricerca, per cui non è richiesta alcuna azione da parte tua.

Il nome della tua vetrina invece viene automaticamente configurato come un Meta Tag e allo stesso modo anche la descrizione. In questo modo la tua vetrina può essere correttamente posizionata sui motori di ricerca senza alcuna azione specifica da parte tua se non alcuni accorgimenti che ti elenco come semplici suggerimenti:

Nome vetrina

Inserisci semplicemente il nome del tuo negozio. Puoi aggiungere una keyword di categoria prodotto al nome ma senza superare i 50 caratteri;

Descrizione in evidenza

La descrizione in evidenza della vetrina è fondamentale perché, come accennato, si configura in automatico come Meta Tag Description. Una descrizione efficace è quella che descrive ciò che vendi in maniera accurata, per cui evita frasi d’autore o descrizioni troppo generiche. La descrizione serve anche ad attirare i clienti che effettuano ricerche per cui aggiungi alla fine anche una call to action come ad esempio “Scopri di più”, oppure “Scopri il nostro catalogo” etc, senza superare però i 160 caratteri.

Il nome e la descrizione della vetrina generano in automatico lo snippet per i motori di ricerca, ciò significa che quando le persone cercheranno su Google, visualizzeranno esattamente ciò che hai scritto:

ricerca antica salumeria del centro
Nome e descrizione in evidenza di una vetrina demo

Lo stesso discorso vale anche per i prodotti. Il nome e la descrizione del prodotto vengono infatti automaticamente impostati come tag html che ne permettono l’indicizzazione. In questo modo anche i tuoi prodotti saranno automaticamente indicizzati sui motori di ricerca.

Quindi, ti starai adesso chiedendo, non devo fare assolutamente niente? Seppur vetrinalive.it semplifichi molto, rispetto ad altre soluzioni, la configurazione per essere indicizzati sui motori di ricerca, c’è differenza tra essere indicizzati ed essere correttamente indicizzati sui motori di ricerca.

Nei paragrafi successivi proverò in maniera semplice a farti capire come ragionano i motori di ricerca e ti darò suggerimenti su come indicizzare al meglio i tuoi prodotti.

Cos’è la SEO? Come fa a cambiare il posizionamento della mia vetrina e dei miei prodotti sui risultati di ricerca?

L’Ottimizzazione sui Motori di Ricerca (SEO) comprende una serie di pratiche volte a generare traffico organico da motori di ricerca come Google e Bing.

Quando si effettua una ricerca su Google, ad esempio, viene mostrata la pagina dei risultati di ricerca (SERP) che comprende sia risultati a pagamento che organici. Lo scopo della SEO è quello di arrivare a far apparire la tua vetrina e i tuoi prodotti tra questi risultati di ricerca organica.

E’ evidente che la prima cosa da comprendere per un corretto setup della propria vetrina, è proprio come i motori di ricerca ragionano e cosa, effettivamente, permette a google di mostrare un determinato risultato per una ricerca.

Le Keywords sono la risposta

I motori di ricerca come Google utilizzano algoritmi avanzati, che ricevono tra l’altro continui aggiornamenti giornalieri, per associare contenuti ad una determinata ricerca. Quando inseriamo una parola chiave di ricerca, l’algoritmo in pochi millisecondi ci mostra i risultati migliori per quella specifica keyword e, di solito, ci mostra proprio ciò che stavamo cercando.

Ne consegue che per essere posizionato su Google nella maniera corretta, devi innanzitutto considerare il punto di vista di chi effettua le ricerche e definire con quali keyword effettivamente potrebbero ricercare la tua vetrina e i tuoi prodotti.

Come scegliere la giusta keyword per un prodotto?

Adesso che finalmente inizi a capire come ragionano i motori di ricerca, andiamo a vedere se c’è un modo per scoprire le parole chiave più ricercate su un determinato prodotto.
Ce ne sono in realtà diversi, e in questa guida ti mostreremo quello più veloce ed efficace.

Ricerca con completamente automatico

lo strumento più semplice da utilizzare è proprio il motore di ricerca. Useremo Google purché è sicuramente quello più utilizzato ma su altri funziona allo stesso modo.
Vi sarà sicuramente capitato di effettuare una ricerca iniziando a digitare poche lettere e Google vi mostra dei suggerimenti pertinenti come nell’immagine:

Schermata di ricerca
Ricerca con completamento automatico su Google

I suggerimenti di Google si basano sulle ricerche effettuate dagli altri utenti e quindi offrono molti spunti sulle keywords più ricercate di quel dato prodotto.

La stessa procedura può essere eseguita anche su Amazon che è di fatto l’e-commerce per eccellenza:

schermata di amazon ricerca
Ricerca con completamento automatico su Amazon

Come puoi vedere molti risultati sono effettivamente gli stessi tra Google e Amazon e ciò significa che la maggior parte delle ricerche degli utenti è la stessa su entrambi i motori di ricerca.

Adesso che sai come fare, prova con i tuoi prodotti questa procedura e utilizza le parole chiave più ricercate come nome dei tuoi prodotti!

Conclusioni

Indicizzare il proprio negozio online sui motori di ricerca non richiede conoscenze tecniche avanzate grazie a Vetrina Live. Tutto ciò che serve è un approccio analitico nel definire correttamente, anche sulla base di ricerche effettuate sul web (Google, Amazon), nomi e descrizioni dei propri prodotti e delle categorie ad essi associate. Devi sempre metterti dalla parte di chi effettua le ricerche e provare ad offrire un risultato.

Se hai appena aperto la tua vetrina o se è già da tempo che la utilizzi, completa la configurazione seguendo questa semplice guida e controlla i risultati tra qualche settimana.

Facci sapere cosa pensi di questa semplice guida, se vuoi approfondire e se hai altre domande, lasciando un commento di sotto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi risorse gratuite per migliorare la vendita della tua attività.

Giuseppe

Giuseppe

Giuseppe è un appassionato di internet e tecnologia con esperienza decennale in digital marketing. Arriva in Vetrina Live come responsabile marketing dopo aver lavorato a Milano per multinazionali media ed e-commerce di abbigliamento.

Potrebbe interessarti anche